Il ritratto del canonico Jean-Jacques Linty

Ott 16, 2021

Issime, 16 ottobre 2021

 

In occasione dell’Assemblea dei Soci e degli Amici l’associazione Augusta ha presentato il ritratto del canonico Jean-Jacques Linty z’Avukatsch.

Il dipinto, restaurato con il contributo dell’Associazione Augusta, appartiene alla chiesa parrocchiale di Châtillon. Firmato Johann Joseph Anton Curta peintre e datato 1817 sul verso, risale all’epoca in cui Linty era curato di Quart, ætatis suæ 48

Il canonico Jean-Jacques Linty (1770-1847), ritratto eseguito nel 1817 dal gressonaro Johann Joseph Anton Curta (1782-1829)

Sulla rivista Augusta 2021 la storica dell’arte Sandra Barberi ha delineato la figura del canonico e dei due ritratti che di lui si conservano.

Il restauro dell’opera è stato uno degli ultimi interventi compiuti da Stefano Pulga, professionista già noto alla comunità di Issime, che purtroppo è scomparso il 3 settembre di quest’anno.

Il 23 ottobre 2021 il ritratto è stato riconsegnato a don Andrea Marcoz parroco di Châtillon.

Immagini correlate